CO-WASH: Come farlo e perché




Andava parecchio di moda qualche annetto fa, ma io non l'ho abbandonato! Sto parlando del co-wash, che consiste nel lavare i capelli senza utilizzare lo shampoo. Letteralmente significa infatti "conditioner only wash", cioè lavaggio solo con il balsamo.
Perché dovremmo lavare i capelli solo con il balsamo? Be', anzitutto anche il balsamo, come lo shampoo, ha azione pulente, ma è più delicato e necessita di più tempo per agire in questo senso. Perciò, è consigliato tenere il balsamo sui capelli per almeno 5 minuti
Un fattore che a molte potrebbe non piacere del co-wash è che il balsamo non fa la classica schiuma dello shampoo, ma questo non vuol dire niente in fatto di pulizia! Applicherete il balsamo e lo userete esattamente come fate con lo shampoo!


Cosa occorre? Anzitutto un balsamo con un buon INCI e privo di siliconi; ho notato che la maggior parte delle ragazze usa lo Splend'Or al cocco anche perché è economico e facilmente reperibile, ma in linea di massima va bene qualsiasi balsamo semplice e senza siliconi, meglio ancora se non troppo liquido come è lo Splendor al cocco. Al momento io sto usando lo Splend'Or ai fiori di mandorle e karitè, che mi pare abbia una formulazione leggermente più densa. Potrete poi usare lo zucchero di canna e mescolare i due ingredienti in un bicchiere di plastica. Lo zucchero eserciterà un'azione di scrub sulla cute, pulendola. In mancanza dello zucchero di canna, suggerito perché più "spesso", si può usare dello zucchero bianco raffinato o del sale. 

Talvolta mi capita di utilizzare solo il balsamo, senza il secondo ingrediente che faccia da esfoliante e non ho alcuna difficoltà nel lavare bene anche la cute ma, soprattutto se è la prima volta che vi approcciate a questo metodo di lavaggio, vi consiglio di utilizzare entrambi gli ingredienti!


A chi consiglio il co-wash? Trattandosi di un lavaggio delicato, lo consiglio a chi ha i capelli deboli e sfibrati, magari con shatush o decolorazioni, in modo da dare un po' di tregua alla vostra chioma tra uno shampoo e l'altro. Così come agli sportivi, che necessitano di lavare spesso i capelli ma non possono fare ogni giorno lo shampoo, e in particolar modo a chi va in piscina, poiché il cloro indebolisce moltissimo i capelli. O anche per l'estate che sta arrivando: con il sole e il sale dell'acqua marina i capelli tendono a sfibrarsi e, per via dei bagni al mare e delle sudate, siamo soliti lavare più frequentemente i capelli. Il co-wash, dunque, può essere di valido aiuto in questo senso! 
Ma anche semplicemente a chi abbia voglia di provare un metodo alternativo al classico shampoo; io inframezzo il co-wash tra uno shampoo e l'altro. In questo modo ho i capelli puliti per tutta la settimana, senza dover ricorrere a troppi lavaggi aggressivi né a shampoo a secco. Il co-wash rende i capelli puliti e luminosi, non abbiate dubbi su questo, anche se rimangono tali per circa due giorni, dopo di che iniziano a sporcarsi.


Ma lo consiglio anche a chi, come me, ha i capelli mossi o ricci, perché questo tipo di lavaggio definisce molto la naturale boccolosità dei capelli e dona volume! Se invece li avete molto lisci, può darsi che il co-wash non faccia per voi e, soprattutto la prima volta, potrebbe darvi l'impressione di renderli più aridi. L'unico modo certo per sapere se va bene per voi è provare, provare, provare!

Per finire vi lascio un close-up dei miei capelli appena lavati (e asciugati) post-cowash: non ho aggiunto alcun leave-in e me li son ritrovati morbidi, vaporosi e, soprattutto, lucentissimi! *-*




Questo articolo vi è stato utile? Fatemi sapere qual è la vostra esperienza con il co-wash o quali sono  i vostri metodi per lavare i capelli alternativi allo shampoo!

Celestica

(03/06/15)



Commenti

  1. mi ha sempre incuriosito questo tipo di lavaggio,proprio perchè i miei capelli sono fini e deboli per natura,quindi sono sempre alla ricerca di metodi per stressarli il meno possibile! dici che va' bene anche su una cute leggermente grassa?

    RispondiElimina
  2. Ciao! Anche io ho la cute leggermente grassa e il cowash non mi ha mai dato problemi! Certo, dopo due giorni circa -come ho scritto nell'articolo- inizio a sentirli più pesanti e li rilavo, ma sempre meglio inframmezzare due shampoo con un cowash, che fare tre shampoo. Io ti consiglio di provare, tanto è un lavaggio delicatissimo, e di regolarti a seconda di come reagiscono i tuoi capelli. Fammi sapere! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille,allora uno di questi giorni provo :)

      Elimina
  3. assolutamente lo devo fare *_* con i miei capelli secchi e finissimi... vedrò cosa ne esce :D Grazie per i consigli :*

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari